Interagire giustamente con l’oggetto

Possiamo imparare anche dal bastone, anzi, in generale questa è la via, ma imparare con il sistema della carota fa meno male. Imparare dal bastone, con sofferenza degenerativa, attraverso l’ignoranza, indica che l’oggetto influisce negativamente sul soggetto Io, che l’ignoranza prevale sulla conoscenza, perché il soggetto non è sufficientemente capace di svolgere i propri compiti, tra cui l’orientamento consapevole dei processi. La maturazione del soggetto Io avviene tramite l’interagire con l’oggetto, cioè attraverso il relazionarsi interiore ed esteriore, ma troppo spesso questa opportunità maturativa non viene sfruttata, soprattutto perché manca la maturazione della consapevolezza. Così l’Io cresce alimentato da molte esperienze e conoscenze non qualitative, diventando un groviglio confuso di bassa qualità, ricco di abbagli invisibili. 

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...