La Consapevolezza Integrale constata senza turbamento

La Consapevolezza Integrale né accetta né rifiuta le condizioni, ma le constata senza turbamento, consapevole che il suo solo osservarle può migliorarle, in senso Umanizzante. Può, inoltre, se lo reputa necessario, intervenire in modo specifico per migliorarle ulteriormente. Chiaramente, constatare consapevolmente il male, non significa ritenere che il male vada bene, anzi l’idea: il male va bene è una contraddizione in termini. La Consapevolezza Integrale è potentemente in funzione di bene e Bene.   – Brano tratto dal libro Perdonare per Vivere: Liberarsi dalla prigione del rancore 

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...