L’abitudine a sentirsi in colpa 

         L’abitudine a sentirsi in colpa può essere talmente profonda da non riuscire a non provare più sensi di colpa. Alcuni, quando non sentono più sensi di colpa per un certo periodo, perché li hanno neutralizzati, iniziano a subire il senso di colpa proprio perché scomparsi quelli precedenti.

         Per non essere licenziato definitivamente, il giudice interiore può dilettarsi a inventare le più svariate critiche: sei troppo superficiale, stai reprimendo i sensi di colpa, sei amorale… Invece, se veramente superati, l’assenza di sensi di colpa andrebbe interpretata in questo modo: Bravo! Hai fatto un ottimo lavoro di purificazione e consapevolizzazione.

         E’ importante tenere presente che la possibilità di essere giudice superpartes implica l’Umanizzazione. Più siamo Integrali, meglio possiamo comprendere il parziale. La Consapevolezza integrale indica illuminando, non giudica fuorviando.

Scarica gratis i libri (PDF) di Andrea Pangos

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...