Essendo un modo per procurarsi sofferenza, il rancore può essere anche indice di masochismo. Il rancore è una punizione che infliggiamo soprattutto a noi stessi

Egocentrismo, sadismo, masochismo

         Chi non vuole perdonare perché vuole far male all’offensore, lo danneggia veramente, nuocendo comunque a se stesso, ma anche ad altri, soprattutto a chi gli è vicino. Il rancore è autolesionismo,  deteriora inevitabilmente il proprio “creatore”- distruttore.

         Essendo un modo per procurarsi sofferenza, il rancore può essere anche indice di masochismo. Il rancore è una punizione che infliggiamo soprattutto a noi stessi.

         Emanare negatività, potrebbe significare che si prova piacere a provocare sofferenza al prossimo, il rancore può quindi indicare la presenza di sadismo. Il rancore può essere un modo per manipolare l’offensore, anche facendolo sentire in colpa, per passare magari da vittima a carnefice, forse per guadagnare (pseudo) dignità. Ricordiamoci che manipolare è manipolarsi. Il male che facciamo inizia in noi stessi. Non possiamo stare bene avvelenandoci.

Vai alla pagina dei libri di Andrea Pangos

mandala-1302800_1920 (1)

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...