La ricettività è ben altra cosa della negazione delle Vere esigenze, perché ci si adatta all’ambiente a causa di paure, abbagli e altri elementi negativi

         Adattarsi giustamente, spiritualmente, all’ambiente, significa, essenzialmente, maturare la capacità di evolversi spiritualmente, a prescindere dagli eventi esteriori, perché capaci di generare condizioni interiori favorevoli all’evoluzione.

         Adattarsi falsamente all’ambiente, cioè reprimendo le proprie propensioni evolutive, significa, invece, subire negativamente.

            La ricettività è ben altra cosa della negazione delle Vere esigenze, perché ci si adatta all’ambiente a causa di paure, abbagli e altri elementi negativi. Essere ricettivi non significa subire negativamente, bensì fruire positivamente di processi interiori ed esteriori, per maturare consapevolezza e capacità positive. Significa quindi anche essere aperti all’Ambiente Superiore, non soltanto all’ambiente elaborato attraverso gli organo di senso.

Vai alla pagina dei libri di Andrea Pangos

flower-1543895_1920

 

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...