L’Amore – Beatitudine è Salute esperienziale, ciò a cui tendere. In fin dei conti significa semplicemente tendere a Se Stessi Beatitudine e Amore, a Essere senza diversità da Sé.

            Quali sono le emozioni autentiche?

            In un certo senso, tutte le emozioni sono autentiche. Per esempio, la gioia non può essere falsamente gioia. Ci possono essere varie gradazioni, intensità, di gioia, ma riconducibili tutte nella categoria gioia. Falsa gioia è solo un concetto, non esiste falsa gioia. Falsa gioia è un concetto che indica un’esperienzialità diversa dalla gioia. Lo stesso ragionamento vale anche per tutte le altre emozioni, positive e negative.

            Le emozioni sono esperienze, pertanto se vogliamo discorrere di autenticità delle emozioni, è bene porre il discorso nell’ambito dell’Autenticità esperienziale.

Come abbiamo visto, ci sono due gradi di Autenticità esperienziale: Beatitudine e Amore. La Beatitudine è l’aspetto esperienziale della Coscienza Originale, che è la Coscienza Immanifesta: Verità – Pura Coscienza – Beatitudine. L’Amore è, invece, l’aspetto primario della Coscienza Manifesta.

Le emozioni sono espressioni su un’ottava inferiore del Principio Sentire, che è prima Beatitudine, poi Amore, che può essere definito Puro Sentire Manifesto. Considerando l’Amore come standard qualitativo dell’esperienzialità manifesta, il grado di autenticità delle emozioni dipende da quanto sono prossime alla Qualità Amore, che è Prima e Oltre ogni emozione. In questo senso, più le emozioni sono vicine alla Qualità Amore, maggiore è l’autenticità esperienziale.

            Come precedentemente scritto, tutte le emozioni possono essere considerate autentiche, nel senso che sono naturali conseguenze a determinate sollecitazioni, ma l’Autenticità non andrebbe confusa con la meccanicità. La naturalezza non è Naturalezza, la reattività non è Attività Illuminata. La stessa struttura psicofisica è naturale e tutto ciò che le avviene, è, è naturale. Esistono però vari gradi di salute-malattia psicofisica: la qualità della vita dovrebbe basarsi sulla Vera Salute, non sul grado medio di patologia collettiva. L’Amore – Beatitudine è la Salute esperienziale, ciò a cui tendere. In fin dei conti significa semplicemente tendere a Se Stessi Beatitudine e Amore, a Essere senza diversità da Sé.

background-1762731_1920

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...