Scopo della vita: come far coincidere linguaggio umano e Linguaggio Divino?

Secondo alcuni non c’è prova definitiva sullo scopo della vita umana, se l’uomo ha veramente uno scopo fondamentale, unico. D’altro canto, essendo la vita umana anche una ricerca ed espressione di significati è necessariamente la ricerca di qualcosa, altrimenti non si sarebbe sviluppato il linguaggio, che è significato. 

            La vita esiste a prescindere dai concetti, per esempio: durante il sonno profondo non ci sono concetti, ma è innegabile che ci sia vita. In quanto essere pensante, o perlomeno capace di produrre pensieri, l’uomo è un essere pensante. Pertanto, la struttura uomo è necessariamente anche ricerca di significati, ogni idea significa: la parola idea è un sinonimo di: significato. 

         Significare è direzionare: in quanto freccia temporale, la vita è necessariamente direzione e per orientarla bene bisogna nutrirla di significati giusti, ponendosi lo scopo di realizzare i potenziali positivi, tendendo all’Umanizzazione.

            La vita senza profondo significato, perché senza significati profondi, è un grave problema esistenziale. Divenirne consapevoli è un passaggio evolutivo molto importante, da superare creando una filosofia di vita umanizzante. Ciò che pensiamo è di fondamentale importanza e dovremmo crearci significati veri per rendere la vita veramente significativa, corrispondere cioè altamente ai suoi significati precedenti ogni concetto: divenire significatrice sempre più significante di Significati superiori, in modo da far sempre più coincidere linguaggio umano e linguaggio Divino. Realizzare il Verbo Divino, insomma: scoprire che ciò che la struttura psicofisica che prima pensavamo di essere, è un’espressione di Noi Stessi.  

            Essenzialmente, la vita è esistenza e coscienza, perché ogni vita-esistenza espressa si basa sull’Esistenza inespressa, immanifesta, cioè sull’Origine: Esistenza Originale – Coscienza Originale – Beatitudine. Originariamente, la vita è cioè identità di esistenza e coscienza; anche per questo possiamo lecitamente affermare che l’Origine è l’Identità Reale, esistente a prescindere, tranne che da Se Stessa. In quanto esistenza-coscienza, la vita adempie a se stessa nella misura in cui si eleva in quanto esistenza-coscienza: ecco perché è fondamentale maturare spiritualmente. 

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...