L’Anima si esprime come cosmo, più precisamente: l’intero cosmo è un’espressione della totalità delle Anime. Il cosmo è anche un atto di volontà delle Anime agenti attraverso l’Amore e il Sapere, che derivano dalla fecondazione della Natura (Materia Radice) da parte dello Spirito, fecondazione che dà il via alla creazione di sistemi solari.

La possibilità di sbagliare è un aspetto fondamentale dell’arbitrio. Fruire bene dell’arbitrio significa anche fruirne per maturare la capacità di sbagliare sempre meno. Questo coincide anche con la maturazione della capacità di esprimersi nel rispetto di leggi via più superiori, anche per utilizzarle come strumenti espressivi, invece di essere usati. Per esempio, pensare consapevolmente è ben diverso dal subire il mondo concettuale, perché non sufficientemente consapevoli e concettualmente abili. Oppure, essere maggiormente sotto l’influsso delle Legge Bontà significa essere maggiorente liberi, perché più vicini a Sé, rispetto all’essere manipolati dalla cattiveria. In verità siamo sempre noi stessi a usare le leggi cosmiche. L’Anima, infatti, precede le leggi cosmiche perché precede il cosmo stesso: esiste su un piano superiore rispetto al cosmo. L’Anima stessa si esprime come cosmo, più precisamente: l’intero cosmo è un’espressione della totalità delle Anime. Il cosmo è anche un atto di volontà delle Anime agenti attraverso l’Amore e il Sapere, che derivano dalla fecondazione della Natura (Materia Radice) da parte dello Spirito, fecondazione che dà il via alla creazione di sistemi solari. Le leggi cosmiche sono l’esprimersi delle limitazioni implicite nella Natura, grazie alla sua attivazione derivante dalla fecondazione da parte dello Spirito. Trascendendo i vari piani esistenziali – coscienziali della Creazione, basata sulla Natura, ci liberiamo dalle leggi della Natura, perché possiamo esistere consapevolmente su piani superiori. Tutto questo indica anche che il pensiero dovrebbe essere utilizzato per nobilitare l’arbitrio, cioè per trascendere la Natura per essere sempre più consapevoli di Noi Stessi Governanti (Anima), perché sempre più liberi da noi stessi governati. Governati perché ignari di Se Stessi di là del Cosmo. Questo significa anche imparare a sbagliare sempre meno, per influire sempre più giustamente, perché più consapevoli di Sé Anima.

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...