Viva la creatività.Viva l’autenticità.Viva la Felicità.Viva la Vita Viva.

Più gli esseri umani sono uniformati interiormente più sono condizionati in modo uguale dalle stesse cause esterne, anche per questo il più delle volte la creatività è vista come problema per le istituzioni. Chi vuole condizionare gli esseri umani per farli a propria immagine e somiglianza, ha interesse a indottrinarli in modo che reagiscano in modo pressoché uguale agli stessi stimoli. Il mondo odierno offre molti esempi di ciò, che non sono certamente casuali, non soltanto perché il caso non esiste. Si tratta di una programmazione atta a valorizzare i valori artificiali proposti da chi ritiene conveniente sfruttare l’umanità, allontanandola dall’essere risorsa per se stessa e il cosmo intero. Si tratta di un processo disumanizzante presente sempre più prepotentemente. Favorire la disumanizzazione significa allontanare l’uomo da Dio, ovvero allontanare l’uomo da Se Stesso, nel senso che l’uomo è fatto a immagine e somiglianza di Dio. Dio ha donato immensa potenzialità di diversificazione all’essere umano, in modo che ciascuno possa essere percorso individualizzante enorme all’essere umano. Orientare l’essere umano in direzione opposta, cioè verso l’uniformazione, è un’attività demoniaca. Il concetto di uniformazione può essere inteso anche come informazione unica. Viva la creatività.Viva l’autenticità.Viva la Felicità.Viva la Vita Viva.

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...