Farsi del bene (cioè umanizzarsi) è il massimo beneficio possibile che possiamo donarci, anche perché implica automaticamente beneficio umanizzante per altri.

Le virtù escludono il tornaconto egoistico, ma chi tende qualitativamente a essere virtuoso, favorisce eccome il proprio tornaconto. Tendere qualitativamente a essere virtuosi fa tornare i conti, perché è un farsi del bene. Farsi del bene (cioè umanizzarsi) è il massimo beneficio possibile che possiamo donarci, anche perché implica automaticamente beneficio umanizzante per altri. Responsabilizzarsi è il modo diretto per aiutare veramente altri: aiutare gli altri a soddisfare i loro vizi e a coprire la loro lacune è solo apparente aiutare. I vizi degradano, le virtù edificano. Più l’azione è virtuosa, anche nel senso di libera dal tornaconto egoistico, maggiore è il tornaconto umanizzante. Più precisamente, più facciamo del bene senza pensare al tornaconto personale, più la nostra azione influisce automaticamente in modo positivo sulla nostra umanizzazione; più tornano i conti per ciò che concerne lo scopo fondamentale della vita. – i testi che pubblico sono (in gran pare) tratti dai miei libri, che potete trovare su Amazon.

Informazioni su Andrea Pangos

andreapangos@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...