Archivi categoria: Uncategorized

Per poter Vedere la Vita dobbiamo uscire dal nostro film, altrimenti siamo destinati a essere un cinema multisala.

Ciò che percepiamo come esterno, fa parte della nostra percezione, che non può essere esterna a noi stessi. Il termine: evento esteriore, è un concetto per definire esperienze, chiaramente interiori, generate attraverso la partecipazione dei cinque organi di senso fisici. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Farsi del bene (cioè umanizzarsi) è il massimo beneficio possibile che possiamo donarci, anche perché implica automaticamente beneficio umanizzante per altri.

Le virtù escludono il tornaconto egoistico, ma chi tende qualitativamente a essere virtuoso, favorisce eccome il proprio tornaconto. Tendere qualitativamente a essere virtuosi fa tornare i conti, perché è un farsi del bene. Farsi del bene (cioè umanizzarsi) è il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il karma è un nostro alleato, noi siamo anche il nostro karma stesso: dobbiamo allearci massimamente con noi, tendendo a riconoscere l’Identità Reale, che è senza karma,

Spesso si sente dire di karma positivo o di karma negativo. Il karma non è però mai negativo a priori. Si pensa che sia negativo anche perché si associa il piacevole al positivo e lo spiacevole al negativo. Il karma … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Essere nulla? L’affermazione di essere il nulla è questione di irresponsabilità, ancora maggiore se tale concetto è associato alla verità, semplicemente perché il nulla non esiste.

Essere il nulla, è il termine che alcuni usano per definire un determinato stato esistenziale-coscienziale. Alcuni tra essi lo associano allo stato di Verità. In questo contesto, affermare di essere il nulla, è una forma di irresponsabilità di tipo spirituale. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La storia del pastore e delle pecore, è una metafora del rapporto tra il criceto e chi lo ha messo in gabbia.

Per chi vuole essere una persona migliore, la società irresponsabile rappresenta però anche un aiuto, nel senso che è un messaggio molto importante su come non si vuole essere. I conflitti dovrebbero indicarci il bisogno di pace, l’odio dovrebbe stimolarvi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

le onde non possono arrestare il mare la discesa fermare il fiume l’ombra annientare la luce non rimane che abbandonarsi a Dio

la discesa fermare il fiume l’ombra annientare la luce la discesa fermare il fiume l’ombra annientare la luce non rimane che abbandonarsi a Dio Tratto dalla mia raccolta di poesie: Zero a Zero – non dualità in versi (2019) acquistabile su … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ogni pensiero è un seme, pensando: rinuncio a tutto, favoriamo l’emersione della risposta cosmica: allora non hai bisogno di niente. Invece, abbiamo altroché bisogno di influssi qualitativi. Pensando: rinuncio a tutto, pensiamo cioè implicitamente anche: non ho bisogno di niente. Ciò può favorire l’emersione di forti disagi: fisici, emozionali, mentali, energetici, spirituali, professionali, familiari, sessuali, economici…

L’idea di rinunciare a tutto è un tranello concettuale che può facilmente potentemente ostacolare l’umanizzazione, ma anche, come si dice in genere: per rovinare la propria e altrui vita. L’idea di rinunciare a tutto può essere anche un sintomo della … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Dobbiamo costruire ponti verso luce sempre superiore, soprattutto per riconoscerci come Esseri di Luce Originale abitanti l’Origine, di là della distinzione in Spirito – Natura. Illuminarci meglio per illuminarci-illuminare meglio, anche per meglio vedere, è un aspetto fondamentale dell’umanizzazione.

Evitare forzatamente e una forma di attaccamento. Dover evitare significa essere costretti. La costrizione è antitetica alla liberazione, a meno che non venga vista come opportunità da affrontare per far emergere maggior grado di consapevolezza. Escludere è una forma di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il lasciarsi andare non è questione di fatalismo, anzi: è uno degli antidoti per neutralizzare il fatalismo. Fatalismo è subire l’inconsapevolezza, più precisamente: subire le conseguenze della mancanza del grado di consapevolezza necessario per affrontare giustamente la situazione

I blocchi, cioè gli ostacoli vanno intesi come insegnanti, non come avversari, oppure, ancora peggio: come nemici. Gli ostacoli sono anche nostri collaboratori, nel senso che sono indicazioni da intendere come suggerimento a essere migliori collaboratori di se stessi, essendo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La sofferenza è una forma di insegnamento, ma come affrontiamo la sofferenza? Come la interpretiamo? Le nostre convinzioni favoriscono la liberazione dal culto della sofferenza, oppure sono complici della perpetuazione di tale culto?

La sofferenza è una forma di insegnamento, ma come affrontiamo la sofferenza? Come la interpretiamo? Le nostre convinzioni favoriscono la liberazione dal culto della sofferenza, oppure sono complici della perpetuazione di tale culto? Cosa vogliamo imparare? Oppure: cosa dobbiamo imparare? … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento